Presentazione pubblica del dipinto ‘Muzio Scevola davanti a Lars Porsenna’

cache_194d8721736f745d388d69d112de08bc_ed72e50d0d3f36d6746bfb3bde73ed2e

La Pinacoteca Civica di Cento si arricchisce di un'altra importante opera di Guercino e collaboratori, denominata “Muzio Scevola davanti a Lars Porsenna”, di proprietà della nobile famiglia romana Sforza Cesarini e concessa in prestito al Comune di Cento per il periodo 29 marzo 2008-15 febbraio 2009.

Si tratta di un inedito dipinto scoperto dal Prof. Andrea Emiliani e dalla ricercatrice Elisa Debenedetti nel palazzo romano del Principe Francesco Sforza Cesarini.

Questo dipinto romano, particolarmente spettacolare ed impegnativo dal punto di vista della composizione perché raffigura numerosi personaggi a grandezza naturale, è identico in tutto al già noto esemplare, sempre del Guercino, che si trova a Genova nel Palazzo Durazzo Pallavicini. L’esemplare romano ora scoperto, quale elemento di diversità, porta iscritta la data 1650 e la firma del Guercino.

La questione archivistica e documentaria è stata studiata con grande attenzione da Elisa Debenedetti, ricostruendone la proprietà attraverso ricerche approfondite negli archivi Sforza Cesarini. Il Prof. Andrea Emiliani è convinto che nel dipinto romano sia ben presente la mano autografa del Guercino nelle figure di destra, unitamente ad una collaborazione della sua bottega, presumibilmente Gennari, nelle figure di sinistra.

Complessivamente la qualità dell’opera romana è molto alta e la disponibilità della famiglia Sforza Cesarini al prestito per una anno alla Pinacoteca Civica di Cento hanno indotto il Comune di Cento a programmare un’apposita iniziativa di presentazione dell’inedita versione romana, in collaborazione con l'Associazione Dimore Storiche Italiane Sezione Lazio.

L’esposizione della grande tela nel Salone d’Onore della Pinacoteca Civica renderà possibili confronti e discussioni sul concetto di bottega, sul concetto di copia e sul valore in generale del rapporto tra prototipo e replica.

La presentazione pubblica dell’opera si terrà sabato 29 marzo 2008, alle ore 12.00, presso la Sala Zarri di Palazzo del Governatore, alla presenza degli studiosi Andrea Emiliani ed Elisa Debenedetti.

Al termine della presentazione seguirà la visita all’opera.

Con la presentazione di questo quadro, la Pinacoteca Civica di Cento inaugura una serie di iniziative denominate “ospiti graditi”: periodicamente verranno esposte opere d’arte di proprietà di enti, istituzioni e privati, utili per approfondire e valorizzare la figura del Guercino.


Potrebbero interessarti anche...